Pagine

lunedì 25 maggio 2015

Stiletto Academy, Stiletto Tour!

Emergo dal silenzio per raccontarvi fatti nuovi, fatti vecchi e qualche miracolo.

Piccola premessa: il dottorato è finito e io mi sento una merda.
No, davvero: morale sotto le scarpe, appiccicato alla suola come una vecchia gomma da masticare.

Ma a proposito di scarpe (e anche di autostima in realtà), sabato scorso a San Marino ho conosciuto Veronica Benini, meglio conosciuta in rete come Spora nonché fondatrice dello Stiletto Academy.
Veronica è matta, fantastica, incredibilmente matta e fantastica. E' una persona che ti fa stare bene, e tanto a volte basta.

Shopping Oca - Paypal
Si è inventata la Stiletto Academy e sabato, dicevo, l'ho conosciuta in una delle 14 tappe dello Stiletto Tour che si è tenuta al Best Western di San Marino.
Purtroppo (per voi) e per fortuna (per noi che c'eravamo) l'evento è stato veramente intimo, eravamo in pochissime, ma non per questo non ci siamo divertite.

Veronica mi ha dato l'opportunità di aiutarla nella gestione dello stand di Paypal, uno degli sponsor ufficiali del Tour. Abbiamo giocato al Shopping Oca! per imparare tutte le potenzialità di Paypal (ma lo sapevate che se pagate con PP la spedizione per il reso, su molti siti, è gratis? Che potete fare acquisti su siti un po' così e non far sapere i vostri dati bancari al venditore? io no, e si che con Paypal ci pago anche la frutta e la verdura!)


Chiedo scusa per le foto scarse e brutte ma a) non si poteva portare dietro la reflex b) ho cambiato telefono e mi sento spastica c) mi tremavano le mani.

Lo Shopping Oca è una trovata fantastica, i vincitori del gioco ricevono delle fantastiche bustine sponsorizzate di Paypal per riporre gli stiletti in borsa. Inutile dirvi che quelle rosa sono state scelte subito. Sono comunque riuscita a portarmi a casa una bustina gialla e una azzurra!

Badge vinti allo Shopping Oca di Paypal.
Adorneranno la mia Insplagenda <3

I padroni di casa, ovvero lo Staff di Best Western sono stati gentilissimi e hanno organizzato un'insolita caccia al tesoro dentro le loro stanze d'albergo con premi e tante risate.

Ma il divertimento non è tutto, e per fortuna l'altro sponsor è Nok San (a discapito del nome è 100% made in Italy) e il suo frullino per i piedi (comunemente chiamato Silky feet) è una vera goduria contro i calli più incalliti.

Il resto dell'evento è qualcosa che non vi dovrebbe essere raccontato: dovreste solo partecipare!

Si parte scalzi, perché prima di partire fiancheggiando alla scoperta della femminilità indossando tacchi vertiginosi, è bene conoscere il nostro piede, chi è, cos'è, come torturarlo il meno possibile e farci stare bene con i nostri tacchi preferiti. La lezione di Veronica è un giusto mix di teoria e umorismo. Le illustrazioni proposte nelle slide sono sublimi!

E infine arriva il bello, il metodo! facile, facilissimo, ma io resto una schiappa lo stesso (però io sono un caso disperato: ho le vertigini con soli 4 cm di tacco!), però chissenefrega, bisogna buttarsi, e allora via, si indossano tacchi vertiginosi e parte la sfilata. Io sono arrivata ultima, ma mia mamma (mia mamma?!?) è arrivata terza e si è portata a casa il Silkyfeet di Nok San, mentre io mi godo le mie bustine per i tacchi proibiti di PayPal.

Obiettivo 2016: presentarmi al prossimo Stiletto Tour su tacco 12 (col barbatrucco del plateau però). Che dite, ce la posso fare?
Se non ci provo, non lo saprò mai ;)

Ps. La #insplagenda mi sta già cambiando la vita.

1 commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...